A Green Logistics Expo saranno presentati i primi risultati della collaborazione permanente avviata tra Università di Padova, Interporto Padova e PadovaFiere. Nelle scorse settimane è stato creato un gruppo di lavoro tra il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Padova e due promotori di Green Logistics Expo che ha individuato alcuni temi oggetto di approfondimento e studio anche in prospettiva di una Padova 4.0.

All’analisi dello status quo e all’identificazione delle criticità dell’attuale sistema, seguirà l’identificazione dei possibili scenari futuri della domanda di trasporto (si pensi ad esempio all’e-commerce) e si progetteranno e sperimenteranno soluzioni innovative, a partire dall’idea di individuare nel quartiere fieristico stesso un hub per la logistica urbana.
Ma lo studio non rimarrà teorico. Sarà avviato LogiLab, un laboratorio permanente sulla mobilità delle merci e delle persone, ed è prevista l’organizzazione di una “Winter School” sul tema “Freight Transportation and Logistics” in concomitanza con Green Logistics Expo. Lo studio e le attività del laboratorio permanente, sviluppate per concretezza sulla realtà padovana, saranno proposte come modello operativo di possibile adozione in altre realtà nazionali e internazionali.

Sempre durante il Salone verrà realizzato uno spazio demo relativo all’utilizzo di droni in ambito logistico e non solo, con un focus sulle normative e i sistemi di pilotaggio remoto. Altre aree saranno a disposizione di simulatori di operazioni logistiche e di guida di mezzi speciali in aree logistiche, come terminal, porti e aeroporti.
Tutte queste articolate attività, troveranno un momento di sintesi e divulgazione in un Convegno Internazionale, in corso di organizzazione e che si svolgerà nell’ambito del Salone stesso.