Padova e Venezia

Storia, cultura, paesaggio

Green Logistics Expo, un incontro con la bellezza. Le proposte turistiche per il Fuorisalone.

L’ARTE

Padova è “Città dell’affresco” per i grandi cicli di dipinti murali di cui dispone. A una breve passeggiata dalla Fiera, la famosissima Cappella degli Scrovegni (1303-1305), capolavoro assoluto di Giotto e della pittura universale, luogo della più grande rivoluzione artistica dell’Occidente (Possibilità di visite guidate con prenotazione obbligatoria).

A 800 mt dal quartiere fieristico il “sistema delle Piazze” padovano con al centro il monumentale Palazzo della Ragione, antica sede dei tribunali cittadini. Al primo piano il Salone, la più grande sala sopraelevata del mondo, circa 2.200 mq con un’altezza di quasi 40 mt, una scoperta emozionante: le pareti sono completamente affrescate con due diversi cicli di cui il più importante racconta, in 333 quadri, la visione cosmologica del ‘200. A pian terreno il “Sottosalone”, da mille anni un concentrato di piccoli negozi di gastronomia di qualità.

A pochi passi dal Palazzo della Ragione, in Piazza Duomo, il Battistero, il terzo grande capolavoro padovano affrescato alla fine del ‘300 da Giusto de’ Menabuoi, che include uno dei più famosi Paradisi mai dipinti e una delle più belle Annunciazioni realizzate nel ‘300.
Arte e devozione al Santo Basilica di Sant’Antonio – meta di circa cinque milioni di visitatori all’anno. La devozione innanzitutto ma anche grande arte, dall’architettura con forti influssi orientali (campanili o minareti?) a opere dei grandi artisti: da Giotto ad Altichiero da Zevio, da Giusto de’ Menabuoi a Donatello, solo per citarne alcuni.

LA SCIENZA

Padova è anche Città della scienza e a essa sono dedicati monumenti, ambienti e musei. Tra tutti l’Orto Botanico, patrimonio dell’UNESCO, fondato nel 1545, è il più antico Orto Botanico Universitario, supporto didattico per la facoltà di Medicina con le sue piante secolari e le sue settemila specie. Un viaggio straordinario nei 20.000 mq, ampliati nel 2014 con altri 14.000 mq del “Nuovo Orto Botanico” dedicato alla biodiversità e che riproduce, in cinque grandi serre degradanti, i diversi microclimi della Terra.

ARCHITETTURA E URBANISTICA

Tra le tante proposte vale soffermarsi su due:

Prato della Valle, la più grande piazza d’Europa dopo la Piazza Rossa di Mosca, circondata da 78 statue che raffigurano altrettanti personaggi legati alla città. Un grande triangolo con al centro l’Isola Memia, opera del ‘700 veneziano, vi si respira l’atmosfera ludica della serenissima e, attraversandola, ci si può lasciar suggestionare dalle note di Vivaldi e dalle pagine di Casanova.

Caffè Pedrocchi, nel cuore del centro storico, il “caffè senza porte”, nel risorgimento luogo di incontro della borghesia e della nobiltà progressista legate alla vicina Università. Uno stabilimento neoclassico dell’architetto veneziano Giuseppe Jappelli, “il gran fatto padovano del sec. XIX”, fa parte dei grandi Caffè storici italiani e ospita il Museo del Risorgimento e dell’età contemporanea. Sarà anche l’occasione per degustare il caffè alla menta che porta il nome di questo straordinario luogo-simbolo della città.

APPENA FUORI PADOVA: LA RIVIERA DEL BRENTA

Per chi vuole scoprire la città attraverso le vie d’acqua, o spingersi fino alla vicina Riviera del Brenta con le sue Ville Venete, ecco l’offerta dei tour a bordo del Burchiello: romantiche mini-crociere fra arte, natura e cultura, lungo la strada che portava i nobili veneziani verso le proprie ville di campagna.

LE TERME E I COLLI EUGANEI

Relax e pausa rigenerante nei centri benessere del vicino bacino delle Terme Euganee. Gli hotel termali offrono pacchetti ad hoc (ospitalità, wellness e beauty farm con piscine termali e fanghi curativi) e sono circondati dai Colli Euganei. Di origine vulcanica, offrono piacevoli escursioni a piedi, in bicicletta o in auto e la degustazione dell’ottima produzione enologica.

TOUR DEL PROSECCO

Un tour da non perdere, alla scoperta di una delle eccellenze enologiche italiane e del suo paesaggio candidatosi a “Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO”. Nelle Colline del Prosecco, la striscia collinare veneta in provincia di Treviso, da Valdobbiadene a Vittorio Veneto, si fa tappa in una delle più rinomate cantine per degustare uno dei vini italiani più esportati nel mondo e assaporare la cucina locale nei ristoranti e trattorie tipiche.

INFINE VENEZIA

Venezia! Né la fine, né l’inizio: un altro mondo. A circa 40 km da Padova, a 20 minuti di treno, la “più bella città del mondo” offre i suoi tesori. Molte le possibilità, per chi frequenta Green Logistics Expo, di usufruire di pacchetti speciali convenzionati: dalla visita guidata alla città, alle proposte esclusive dei percorsi d’arte di ieri e del contemporaneo (musei storici, fondazioni in collegamento con le capitali mondiali dell’arte), abbinati a una cena di gala da sogno, ai vetri e ai merletti. Impossibile descrivere in poche righe gli immensi tesori di Venezia: non resta che abbandonarsi alle sue atmosfere o intraprendere percorsi più impegnativi, altamente appaganti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani in contatto con noi e ricevi gli aggiornamenti su tutte le nostre offerte.