Daniele Testi confermato Presidente di SOS LOGistica per il prossimo biennio.

L’Associazione sarà presente alla terza edizione di Green Logistics Expo con un proprio “Villaggio”

SOS LOGistica, con i suoi 20 anni di attività, è un punto di r iferimento autorevole per chi crede nella possibilità di costruire una logistica amica dell’ambiente e dei lavoratori, ed economicamente solida. 

L’Associazione ha in questi giorni, nella nuova sede di Via Burigozzo 1/A, presso Confindustria Dispositivi Medici, ha riconfermato, per il prossimo biennio, Daniele Testi alla propria presidenza che ha presentato il programma di attività per il 2024 per dare corpo alla sua missione di affiancare e aiutare concretamente le aziende ad attuare un cambiamento sostenibile.

L’Assemblea è stata anche l’occasione per presentare il nuovo sito www.logisticasostenibile.org, dove è disponibile tutto il patrimonio di conoscenze legato ai convegni SOS LOGistica, alle iniziative formative e divulgative. Nell’occasione Roberto Crapelli, Managing Director Quadrivio Group, ha tenuto una relazione sulla attrattività delle aziende sostenibili per il mercato dei capitali e Vector, una Società Benefit, è entrata nell’associazione.  Le Società Benefit rappresentano un’evoluzione del concetto stesso di azienda: integrano nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera.  Altrettanto significativa, l’adesione all’ Alleanza per l’Aria e per il Clima del Comune di Milano. Quanto ai prossimi appuntamenti il direttivo ha confermato la partecipazione di SOS LOGistica, a Green Logistics Expo, in programma alla Fiera di Padova dal 9 all’11 ottobre, con un proprio “Villaggio” che ospita alcune delle aziende socie e con eventi di formazione e informazione. Si tratta di una presenza importante per il salone fieristico che si conferma luogo dove le relazioni si costruiscono, si rafforzano, si moltiplicano e di un’occasione per l’associazione di perseguire il comune obiettivo di affiancare il mercato in questo momento storico ricco di cambiamenti e ambiziosi traguardi da raggiungere, mantenendo un solido con tatto con la realtà, senza rinunciare però alla capacità di guardare agli scenari futuro per guidarli, cogliendone le reali opportunità senza farsi trovare impreparati.