Fiera di Padova
23 – 25 
marzo 2022

INTERMODAL
FORUM 2020

Fiera di Padova
23 – 25 
marzo 2022

INTERMODAL
FORUM

SALONE INTERNAZIONALE DELLA LOGISTICA SOSTENIBILE

Grazie per aver partecipato a

GREEN LOGISTICS
INTERMODAL FORUM

12-13 NOVEMBRE

EVENTO ONLINE

La Logistica post Covid-19 “Ritorno al passato” o “resilienza trasformativa”?

La Logistica, pur con forti perdite di volumi di traffico, non si è mai fermata durante il lockdown e ha così dimostrato, nei fatti, il suo ruolo di infrastruttura strategica, per il sistema economico e la tenuta sociale.
Green Logistics Intermodal Forum fa il punto con i leader del settore nella prospettiva dei nuovi scenari, degli investimenti e delle politiche per il superamento della crisi. Due giornate di intenso lavoro tra tutte le componenti della logistica e dell’impresa con al centro il tema dell’Intermodalità, snodo decisivo per una logistica efficiente e sostenibile, e la “Carta di Padova”, gli impegni concreti e le richieste vincolanti sottoscritti dalle Associazioni.

Seminari tecnici su temi specifici completano il programma dell’evento.

Giovedì 12 novembre

PROGRAMMA CONVEGNI ONLINE*

Aggiornato il 11/11/2020

ORE 9:30-13:00

INFRASTRUTTURE PER L’INTERMODALITA’ DEL PROSSIMO DECENNIO

Progetti operativi per il completamento del sistema intermodale italiano
In collaborazione con UIR – Unione Interporti Riuniti

MAGGIORI INFORMAZIONI

Già da alcuni anni il Paese ha definito le proprie priorità infrastrutturali per il trasporto e la logistica inserendole in un disegno complessivo di sistema e prevedendo i finanziamenti necessari alla loro realizzazione. E’ arrivato, ora, il momento di passare dalle parole ai fatti, come anche indica il documento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti IT #italiaveloce. Un Bando del MIT ha appena messo a disposizione 45 milioni di euro per il “completamento della rete nazionale degli interporti” con interventi da completarsi in massimo 3 anni. Un primo passo.

Come si presenterà, in termini di efficienza e di servizi la nuova piattaforma per la logistica sostenibile Italiana? Esistono le condizioni di rete per competere con il mercato europeo?

Ore 9:30

Saluti di benvenuto dalla Fiera di Padova
LUCA VERONESI, Direttore Generale Fiera di Padova

Ore 9:35
Presentazione del Convegno
MORENA PIVETTI, Giornalista

Ore 9:40
Piano Regionale dei Trasporti (PRT) del Veneto per l’efficienza e la sostenibilità dell’intero Nord-Est
ELISA DE BERTI
, Vicepresidente e Assessore Infrastrutture e Trasporti Regione Veneto

Ore 9:55
La rete degli interporti italiani, asset fondamentale della logistica e dell’economia italiana
MATTEO GASPARATO, Presidente UIR – Unione Interporti Riuniti

Ore 10:10
NODI INTERMODALI STRATEGICI – Tavola rotonda
Modera: Morena Pivetti

  • SERGIO GELAIN, Presidente Interporto Padova (PD)
  • MATTEO GASPARATO, Quadrante Interporto Europa (VR)
  • CLAUDIO RICCI, AD Interporto Campano SpA
  • ANDREAS BODART, Presidente – Interporto Rivalta Scrivia (AL) *
  • MARCO SPINEDI, Presidente Interporto di Bologna
  • RICCARDO MARIA MONTI, Presidente Interporto Sud Europa – Marcianise
  • MARCO GOSSO, Amministratore delegato Mercitalia
  • LUIGI LEGNANI, Presidente Fercargo
  • ZENO D’AGOSTINO, Presidente Autorità portuale Adriatico Orientale
  • PINO MUSOLINO, Commissario Autorità portuale di Sistema del Mar Adriatico Settentrionale
  • PAOLO EMILIO SIGNORINI, Presidente Autorità portuale di Sistema del Mar Ligure Occidentale *

Ore 12:30
Conclude l’ON. PAOLA DE MICHELI, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

* Invitati

IN COLLABORAZIONE CON

ORE 14:30-17:00

LA CARTA DI PADOVA

Insieme, per una logistica sostenibile ed efficiente
In collaborazione con: Assologistica, Interporto Padova e SOS-LOGistica
Consegna virtuale della Carta di Padova a una scolaresca di scuola primaria – Next Generation

MAGGIORI INFORMAZIONI

Già a marzo, tredici tra confederazioni e associazioni italiane della logistica, della produzione, dell’innovazione e del consumo si erano date appuntamento a Green Logistics Expo per presentare la “Carta di Padova – Insieme per una logistica sostenibile ed efficiente”. Saltato quell’appuntamento, la presentano oggi, forti dell’urgenza e spinta al cambiamento che questa pandemia ha generato in tutti i settori della nostra economia.
La “Carta di Padova” intende rappresentare un manifesto, a firma di un ecosistema esteso di rappresentanza, che riconosce l’importanza per un impegno a favore di una logistica sempre più sostenibile da un punto di vista ambientale, sociale ed economico: un check-point, una presa d’atto dell’esigenza di lavorare congiuntamente alla definizione di una nuova cultura e nuovi paradigmi che tengano in considerazione la necessità di muovere merci in maniera più sostenibile ed efficiente. Un documento che vuole contribuire fattivamente al dibattito pubblico e istituzionale inserendo la logistica, l’industria delle industrie, tra le opportunità per uno sviluppo sostenibile della politica industriale Italiana ed Europea.
La “Carta di Padova” rappresenta la volontà di impegno dei firmatari di agire sull’oggi per cambiare il domani.

Ore 14:25
MORENA PIVETTI, Giornalista
Introduzione

Ore 14:30
DANIELE TESTI, Presidente SOS-LOGistica e presidente Commissione Sostenibiltà di Assologistica
La Carta di Padova. I pilastri e le priorità di cambiamento per una logistica che pensa il domani, agendo sull’oggi.

Ore 14:45
IVANO RUSSO, Direttore Generale Confetra
Green New Deal e Next Generation. Come, dove, quando intervenire. Un’occasione per la logistica italiana?

Ore 15:20 – 16:45
Tavola rotonda
Un linguaggio unitario e obiettivi comuni per la logistica italiana
Modera: MORENA PIVETTI
Partecipano i rappresentanti degli enti promotori:

  • THOMAS BAUMGARTNER, Presidente Anita
  • UMBERTO RUGGERONE, Vicepresidente Assologistica
  • ALESSANDRO FERRARI, Segretario Generale Assiterminal
  • ARMANDO BORRIELLO, Presidente Sez. Giovani Fedespedi
  • FRANCESCA BELINGHIERI, Federchimica
  • EMILIO VIAFORA, Presidente Federconsumatori
  • GIUSEPPE RIZZI, Segretario Generale Fercarco
  • MASSIMO MARCIANI, Presidente Freight Leaders Council 
  • ROSSANA REVELLO, Direttivo SOS-LOGistica 
  • FULVIO ANANASSO, Presidente Stati Generali dell’Innovazione
  • PAOLO A. STARACE, Presidente della Sezione Veicoli Industriali di UNRAE

Ore 16:45
Consegna virtuale della Carta di Padova a una scolaresca di scuola primaria – Next Generation

IN COLLABORAZIONE CON

ORE 17:30-18:30

GREEN LOGISTICS INNOVATION AWARD

Le dieci migliori startup che definiscono il futuro della logistica sostenibile si contendono live l’Innovation Award con pitch e Q&A valutati da una giuria di esperti. 
In collaborazione con: Blum. Business as a medium

Venerdì 13 novembre 

SEMINARI TECNICI/WEBINAR

Green Logistics Intermodal Forum, oltre ai due convegni sull’Intermodale e sulla Carta di Padova, prevede un calendario di seminari per affrontare alcuni dei temi più attuali. Tra questi l’automazione dei poli logistici, le modifiche intervenute nella logistica in seguito all’esplosione dell’e-commerce durante il lockdown, il tema delle certificazioni per offrire una garanzia di sostenibilità al consumatore lungo tutti i processi sia produttivi che distributivi.

Un programma con format innovativi per un uso intelligente e creativo del digitale, convinti che la sua accelerata diffusione impegni non tanto, o non solo, la tecnologia, ma moltissimo l’innovazione sui contenuti e i format utilizzati.

ORE 10:30 - 11:15

OBIETTIVO AUTOMAZIONE

Tecnologie per l’Interporto 2030
A Cura di: Panasonic – Interporto Padova – Ceisis Spa

MAGGIORI INFORMAZIONI

Se l’intermodalità è il cardine di una logistica sostenibile ed efficiente, le infrastrutture terminalistiche sono il cuore dell’interscambio tra le diverse modalità di trasporto – acqua, ferro, gomma –, luoghi di alta efficienza in cui “tutto scorre” e nulla sosta.

Infrastrutture, tecnologie, automazione e organizzazione sono gli ingredienti fondamentali di un terminal moderno. C’è un modello che può rispondere alle sfide del prossimo decennio gravido di profondi cambiamenti nella produzione e nell’organizzazione degli scambi? Come va immaginato un terminal logistico efficiente?

Interporto Padova, con le proprie infrastrutture intermodali, Ceisis, leader nella progettazione e realizzazione di sistemi impiantistici integrati, Panasonic con le tecnologie, computer mobili rugged e le applicazioni mission critical, le soluzioni di sollevamento di Kuenz con funzioni automatizzate per togliere le persone dagli ambienti pericolosi delineano un possibile modello.

Quarantacinque minuti per sapere tutto sull’automazione dei terminal dei prossimi dieci anni.

ORE 11:30-12:15

MAGAZZINO: HUB PER “INTERNET DELL’ENERGIA”?

A Cura di: Panasonic – ENERQOS Energy Solutions – SOS-LOGistica

MAGGIORI INFORMAZIONI

Crescono le funzioni dei magazzini del futuro. Come gestire l’energia in termini di sostenibilità? E’ solo un costo o può essere anche un ricavo? Possono i magazzini essere, per usare un’espressione di Rifkin, un hub dell’“internet dell’energia”?

A che punto è la soluzione dei problemi di produzione, conservazione e stoccaggio?

ORE 12:30-13:15

BOOM E-COMMERCE ED IL NEGOZIO DIVENTA SEMPRE PIÙ PUNTO DI PICK-UP PER IL CLIENTE

Come affrontare le nuove sfide per un cliente che è sempre più “omnichannel”, Logistica, Strategia e Big Data faranno la differenza competitiva!
A Cura di: WMR 
Group / Studio Cappello
Marco Benettin- Head Of Data Intelligence-Supply Chain Advisor
Vittorio Tessari – Head Of Business Strategy

MAGGIORI INFORMAZIONI

Il negozio fisico sta sempre più assolvendo la funzione di pick-up point, il “mondo digital” è sempre più fonte di informazione ed investimenti mirati di marketing, Il cliente  vuole ricevere la merce nella modalità che  preferisce, la logistica deve garantire “flessibilità” con standard di servizio sempre più performanti e complessi, in questo scenario è necessario conoscere sempre meglio e anticipare i desideri dei clienti. 

Una corretta interpretazione e analisi dei dati on-off line, serve a far emergere informazioni strategiche a supporto dei processi decisionali relativi al proprio business o e-commerce, a tutto vantaggio delle performance dei servizi di vendita, marketing, advertising e logistica.

ORE 14:30-15:15

A CARTE SCOPERTE

Come certificare la sostenibilità? Il marchio Sustainable Logistics
A Cura di: SOS-LOGistica
Con la partecipazione di: Bureau Veritas – bsi_British Standards Institution – Certiquality

MAGGIORI INFORMAZIONI

Far crescere una nuova consapevolezza nel consumatore finale, che potrà valorizzare la differenza di prodotti o servizi, non solo in base a provenienza o modalità di produzione, ma anche considerando il processo logistico che ne ha determinato il ciclo di vita; dall’approvvigionamento alla distribuzione, fino al suo riciclo o riuso finale.

Questo l’ambizioso obiettivo di innovazione e cambiamento del marchio Sustainable Logistics.

(*) Il programma degli eventi potrebbe subire variazioni

UN EVENTO ONLINE SULLA PIATTAFORMA DIGITALE

Un evento online su una piattaforma di coinvolgimento digitale, sviluppata dalla Fiera di Padova per supportare gli obiettivi delle aziende sui canali digitali.

La versione online di Green Logistics Intermodal Forum permetterà di visualizzare le proposte delle singole aziende espositrici (informazioni, immagini, video, brochure, ecc.): la piattaforma permetterà di organizzare meeting room, per gli incontri tra espositori e visitatori, conferenze e workshop.

Con il patrocinio di:

 
MIT
MINAMB
REG VENETO
COMUNE PADOVA
PROVINCIA PADOVA
CCIAA PADOVA
ASSOLOGISTICA
CONFETRA
ASSOPORTI
FREIGHT LEADERS COUNCIL
UNIPD
UIR
PORTS OF GENOA
LUIC
ENEA
ANGI
DICEA
CISCO
INU VENETO
ANITA
AILOG
ANCE
TOR VERGATA
 

In collaborazione con:

 
PROMEX
LOOKING AHEAD
SOSLOG
FIT INNOVATION
ANDREA BALLARIN
NUMERO UNO
STUDIO CAPPELLO
ADACI
 

Sponsor:

 
FERCAM
FSC
AERONAUTICO PADOVA
GRUPPO BERNARDINI
CEISIS SPA
PANASONIC
PETRIN
 

Media Partner:

 
FERPRESS
EUROMERCI
GIORNALE LOGISTICA
MASI
TCE
LOGISTICA MANAGEMENT
BY INNOVATION
MULETTI DAPPERTUTTO
TRANSPORT ONLINE
LOGISTICAMENTE.IT
LOGISTICA EFFICIENTE
NON SOLO AMBIENTE
SHIP TO SHORE
PORTO E INTERPORTO
GAZZETTA MARITTIMA