Meeting, Match & Conference

PROGRAMMA INCONTRI, CONVEGNI ED EVENTI 

 

eCome nella prima edizione, anche quest’anno Green Logistics Expo si caratterizza per un programma si Convegni, workshop, presentazioni, seminari tecnici ed eventi speciali molto ampio e di elevata qualità.

Di grade interesse, anche per il contenuto “politico-associativo”, sarà il convegno di apertura della manifestazione, frutto di un serio percorso di studio e di confronto, fatto negli ultimi mesi, da tredici associazioni nazionali della logistica, della produzione e del consumo, coordinate da SOS-Logistica e Green Logistics Expo. Nel corso del convegno, moderato da Sebastiano Barisoni, vicedirettore esecutivo di Radio 24 e preceduto da una relazione introduttiva, i Presidenti delle Associazioni presenteranno i risultati del loro lavoro sintetizzati nel documento “Verso la transizione Green. La Carta di Padova”. Una iniziativa che continuerà a vivere nel “corpo” della Associazioni aderenti anche dopo l’evento padovano e rappresenterà la base di confronto con la comunità politica, economica e sociale.

Il programma affronterà, quindi, gli scenari, le soluzioni tecniche, le innovazioni di prodotto, di modello organizzativo e di business della filiera logistica.

All’Intermodale saranno dedicati due specifici convegni nella giornata di giovedì 18 con focus sulla portualità e retroportualità al mattino, aperto da una relazione di Sergio Bologna, e al “word market outook”, con sessioni dedicate alle Americhe, Asia, Mediterraneo e Africa, nel pomeriggio.

Il tema dell’AI – Artificial Intelligence sarà presente, com’è naturale, in diversi ambiti: dalla gestione dei magazzini a quella delle flotte, dalla produzione al commercio e ai temi delle qualità urbane.

Come per la prima edizione anche quest’anno la giornata di giovedì avrà il suo centro sull’E-Commerce con la nuova edizione di E-commerce Strategies, una giornata di formazione e case history. Ma l’e-commerce non finisce di crescere e anche in Green Logistics si espande occupando spazi in altre giornate con approfondimenti dedicati alle piccole e medie imprese con proposte concrete per approcciare i mercati globali.

La gestione immobiliare, le infrastrutture, il rapporto tra logistica e acquisti, la finanza e i nuovi design urbani in chiave green saranno altri punti di confronto.

Le energie rinnovabili e quelle per un trasporto meno inquinante saranno affrontate nella giornata di venerdì dove ci sarà lo spazio anche per guardare al “sogno” di accendere il sole, con una presentazione in Fiera degli esperimenti sulla fusione seguita da un open factory al reattore a fusione di Padova, tappa del progetto mondiale ITER sulla fusione.

Un programma costruito in progress, a stretto contatto con i protagonisti dell’evento: gli espositori, il mondo della produzione, della ricerca, dell’associazionismo e della governance per riflettere le sensibilità e le novità del mercato, il dibattito sulla sostenibilità e le aree della manifestazione. Un programma che mai perde di vista il rapporto, sempre più stretto, tra impresa e logistica.

Numerosi, infine, gli incontri tecnici, aggiornamenti normativi, opportunità finanziarie e proposte di formazione.